Progetto Amakorà - Amakorà

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Progetto Amakorà

 

                                                          Con il nome AmaKorà si è cercato di racchiudere la storia della nostra terra e  il nostro attaccamento ad essa. Fin dai tempi remoti la Calabria è stata la culla di molti ,popoli, musiche, lingue, racchiudendo etnie diverse in un lembo di terra unico.

Ispirati dal Greco Antico, dove  "KORA" = Terra, popolo, paese - , nasce AmaKorà  “amore per la  propria terra”



 AmaKorà è soprattutto musica....
Gli AmaKorà tracciano un loro personale percorso, per ricreare sentieri musicali perduti e per reinventare armonie. Le loro melodie fatte da strumenti ancestrali, hanno i segni di una cultura forse mai tramontata. Gli argomenti approfonditi nei testi parlano di una terra e della sua gente, del passato ma anche del presente difficile e dell’incerto futuro.

Il nome, "Amakorà", letteralmente amore per la propria terra, è un richiamo alle origini calabre del gruppo. Un amore, per il proprio paese, Vazzano << che non ci fa partire >> o che << spesso ci fa ritornare >>. Ed è da Vazzano, che nascono nel 2011 i "Subsicinum", il cui progetto musicale-culturale nel 2013 si tramuta in “AmaKorà” fino a produrre il primo lavoro discografico “Sognu”. Album composto da musiche fatte esclusivamente dall’emergente gruppo, con i testi in parte tramandati per via orale dagli anziani del piccolo paese, in parte auto elaborati.  Nel 2013 gli AmaKorà, sono stati ospiti in diverse Radio e trasmissioni tv, riscuotendo successo nel popolo terzinato calabrese, inoltre prendono parte all’apertura dell’ imponente circuito “CalabriaSona” a Locri e diversi Festival del circuito stesso tra i quali: Scialuarti Festival, Spadola Loves Folk, Gran Premio Manente 2013.
Attraverso la musica anche molte le iniziative volte al sociale: prendono parte ad un progetto del carcere di Locri “estate senza barriere” regalando ai detenuti momenti di gioia e presenziando con entusiasmo il campus regionale dell’ U.N.I.T.A.L.S.I.
La consacrazione avviene però con il trionfo del Kaulonia Tarantella Future 2013, contest musicale rivolto ad artisti che compongano ed eseguano brani di musica popolare contaminata da qualsiasi altro genere musicale, con questa vittoria gli Amakorà si sono aggiudicati la presenza sul palco di uno dei maggiori festival del meridione, il Kaulonia Tarantella Festival 2014 e ottenendo inoltre il premio “qualità” consistente in una proposta di contratto di Management della durata di due anni con la Compagnia Nuove Indye.



Nel 2014 prosegue il tour del gruppo, che tocca tutte le province calabresi. Inoltre, suonano nei maggiori festival del circuito CalabriaSona di fronte a migliaia di persone , quali Taranta & Dintorni di Squillace la Notte Bianca di Roccella suonando con, quello che è definito il miglior mandolinista italiano, Mimmo Epifani e il 19 Agosto al grandioso Kaulonia Tarantella Festival 2014 rappresentando di fatto la Calabria nella serata di apertura.
Il 24 Agosto 2014 ricevono il premio GRUPPO RIVELAZIONE al Gran Premio Manente 2014 “per il successo riscosso per la Calabria in poco tempo”.

 Nell’ aprile 2015 partecipano al 1M NEXT, contest nazionale che regala la possibilità a 3 artisti di esibirsi al Concertone del Primo Maggio di Piazza San Giovanni a Roma. Gli Amakorà non solo rientrano tra i primi 120 artisti nazionali (681 partecipanti) ma si attestano alla 21esima posizione.

Ricco di novità il 2016 con la ventata fresca giunta dal secondo lavoro discografico. Prodotto dalla Marasco Comunicazione nel luglio 2016 nasce VIVA STA VITA, un disco che in breve tempo riscuote successo grazie ai suoi motivi giovanili e innovativi. Nello stesso mese gli Amakorà presentano Viva Sta Vita al pubblico della XI edizione del Festival Etno Jazz di Castrovillari, facendo ballari nel suggestivo Castello i meravigliati presenti.


Nell'estate 2016 tante le piazze e molti i festival che hanno scelto gli Amakorà: Magna Calabria, Trionto Etno Festival, Taranta & Dintorni e il 25 settembre approdano a Faenza (RA) al "MEI" per rappresentare la Calabria all'importantissimo evento musicale nazionale.



Il 2017 si apre con una novità assoluta nel mondo della musica, gli Amakorà iniziano a lavorare sul videoclip musicale dell' amatissima Viva Sta Vita. L'idea, del tutto inedita della band, è quella di far partecipare i propri fans al progetto attraverso videoselfie. Così nel maggio 2017, prodotto dalla Marasco Comunicazione, esce il Lyric Video di Viva Sta Vita con protagonisti non solo gli Amakorà ma anche chi li segue.
Straordinaria novità il 24 Luglio 2017, il brano Bellizzi viene selezionato dalla Compilation  "Pizzica la Taranta" in uscita con Tv Sorrisi & Canzoni nell'edicole di tutta Italia.
Il tour 2017 si caratterizza dalle presenza della band nei maggiori festival terzinati calabresi.

Il 2018 si apre con l'impegno in studio di registrazione e si lavora su diversi inediti che saranno presto in uscita, il primo della serie "Pe Tia" uscito il 22 maggio. Pe Tia raggiunge un grande successo in pochi giorni e rientra di diritto tra i brani migliori del gruppo e raggiunge importanti risultati anche il videoclip su You Tube.
Il 30 agosto gli Amakorà partono alla volta di Mercato San Severino (SA) per partecipare al Sud Sound Food Festival  rappresentando la calabria nel festival multiculturale campano.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu